Archive for the ‘donne’ Category

the other face!

novembre 24, 2008

già.. questà è l’altra mia metà… o una della tante!! ho tante twisterine all’interno.. a volte prevarica una, a volte un’altra, ed altre volte diverse insieme. che dire? più unica che rara.

grintosa, tosta, casinara, cantate rock, distruttrice, bastarda (con gli uomini), cattiva (con le donne), pazza, pronta a strangolare gli ex e relative compagne… stronza ed acida.

magari un giorno leggerai…

ottobre 8, 2008

Sai, stanotte ho dormito e ti ho sognato. Ecco cosa….

Metto qualche cambio nella valigia, parto spedita per l’aeroporto, faccio tutta la fila ed aspetto nel mio gate. Apro il portatile e ti scrivo una mail (tu sei a lavoro), Sto per partire e non vedo l’ora di vederti! Bacio. Leggo in aereo un libro molto noioso ma non mi importa.. Arrivo nella tua bellissima città, e mi tremano le gambe al pensiero di vederti. Corro in albergo, mi preparo e cerco di essere impeccabile. Scendo in strada e mi fermo, ti vedo in lontanza che arrivi, con la tua giacchina blu coi jeans chiari, folta chioma e gli occhi (bellissimi) di ghiaccio, ti corro incontro e l’emozione di poter stare vicino a te si tramuta in un pianto pieno di dolcezza. Non riesco a parlarti e fatichi pure tu a farlo. Parlano da soli i nostri occhi mentre mi perdo un tuo tenero abbraccio..

Che bel risveglio…

Conoscete le tre “C”?…

settembre 28, 2008

Mia nonna abita vicino casa mia, ci separa solo una piccola stradina. Ci vediamo più volte al giorno e ogni volta ci/mi abbraccia come se fosse l’ultimo, o meglio ci stritola. Le voglio un mondo di bene, spesso prendiamo il thè insieme e mi racconta tutto, dei tempi passati, della vita insieme a mio nonno e tanto tanto altro.

L’altro giorno mi chiama: “Tesorino, vieni a prendere una tazza di thè, ho fatto anche i biscotti!!” .  Mi preparo, e corro subito da lei.  Arrivo tutto pronto, e già fuori dal portone sentivo il dolce profumo di biscotti. Mi stritola e mi siedo. Con tutta l’eleganza di questo mondo,  versa nella tazza e si sedie sulla sua poltrona dicendomi: “Sai, piccolina mia, a cosa pensavo?  Alle tue sorelle, a quanto son felici con i loro compagni. E tu, sempre con la persona sbagliata e sempre triste” . Io resto di sasso, come fa a dirmi certe cose, mia nonna!!! Faccio un lungo sospiro, e con un sorriso a metà le chiedo di continuare. “Zuccherino mio, quante volte ti ho detto.. ascolta nonna, che dice cose giuste”…  Io mi ero persa nei suoi occhi e cercavo di ricordare… “Quante volte ti ho ripetuto che per meritare un minimo di attenzione da parte di una donna, un uomo deve possedere tre semplici requisiti, ovvero le tre C., solo da questi uomini devi farti rincorrere, e non dai tatuati o peggio ancora sposati!” .. Avrà messo grappa nel suo thè, pensavo.. “”Cucciolotta, ti sei persa?  Ricorda, un uomo deve essere CHIC, possedere CHEQUES e mandarti in CHOC!!!! 

1. CHIC.. Eleganza, clesse e buon gusto!

2. CHEQUES.. Il lato più frivolo dell’esistenza.. la bella vita!

3. CHOC.. la passione, il fuoco che brucia e rende viva l’anima!

Inizio a ridere come una matta, e lei mi abbraccia dicendo “Ti ho scritto tutto su di un foglio, portalo sempre con te, e ricordati di me”. E’ stato il più dolce thè, che abbia mai preso con la mia nonnina…

Ps: vorrei sottolineare che, Lei, non ci/mi chiama mai per nome, ma sempre con nomignoli tanto dolci, quanto imbarazzanti.. per questo ve li ho risparmiati.!!!

Alzati… suona la sveglia!

settembre 22, 2008

Ennesima notte insonne. Non dormo “bene”,non so da quanto, ormai non lo ricordo più. Ieri sera sono uscita, soliti amici, soliti giri, tantissimi mojito, martini e vodka. Rientro alle tre, invece di cadere nel sonno più profondo, ho gli occhi sgranati. Accendo la tv ma ci stavano solo Betty, Meredith e Sam e perspicaci donnine intontente a spennare qualche pollo. Mi disgusto e la spengo. Arrivata a letto, inizio a leggere “Fidel Castro – Autobiografia a due voci” , ma arrivata alla Baia dei Porci l’ho chiuso. Riapro un piccolo libricino regalatomi da un’amica, per alleviare questo mio periodo di malessere. “Alessandro Baricco – Senza sangue”. Lo leggo tutto, pagina dopo pagina, ma i miei occhi non sono per niente stanchi. Opto per un altro libro, più audace, “11 minuti, Paulo Coelho” sembra interessante, continuo nella lettura tra una giovane prostituta alla ricerca del grande amore attraverso il dolore fisico. (beata lei che lo trova!!). M’irrito perché non riesco a prender sonno, chiudo gli occhi e solo un pensiero percorre la mia mente, una persona, la penso spesso e mi chiedo dov’è? Che fa? E pagherei tutto l’oro del mondo per stare insieme anche una piccola e misera ora. Sarebbe un tempo infinito per me.

 

Tiiiime, it’s all my time… Yes, it is!  (era la sveglia.. che bella questa canzone, vero?)

 

 

 

R.S.T.R.M.

settembre 17, 2008

Ciao a tutti,  non sono in vacanza, tranquilli… Ringrazio tutti per le bellissime parole, dallo CHEF allo SPOSO, (che forse mi ha dimenticata!!), dalla dolce MEL al terremoto BURBY ed a tutti coloro che, sul blog o in privato mi hanno fatto compagnia.

A presto, se ho l’ispirazione… per ora, sono in preda ad una tela bianca e piccoli schizzi di rosso, chissà cosa ne verrà fuori. 😉

Passione!

luglio 30, 2008

Cos’è per voi la passione? Quanto vi travolge? Vi accompagna nelle vostre giornate?

Angela… Stones!

luglio 25, 2008

Ieri sera mentre cenavamo, mi giro verso la tv, e ti vedo quel bellissimo pezzo d’uomo di Piero Angela, potrebbe essere mio nonno, ma “a me me piace“. Fra i vari documenatri, mi ha coplito uno dedicato alle “montagne russe”. Sono addirittura in un mercato competitivo, costruiti con alta teconologia, ma hanno un terribile nemico, gli insetti. Sì, sono pericolossimi per i passeggeri, perchè possono diventare proiettili!! Lo avreste mai pensato? Beh, dopo il vecchietto di Piero, facendo zapping, su raidue trovo altri vecchietti, pronti a far ringiovanire anche mia nonna! Era uno speciale, dedicato tutto ai Rolling Stones , che grinta, che energia, che entusiasmo, quanta gente… quanti soldi!Dire che sono fantastici, è poco… Che ci posso fare, mi piacciono gli anzianotti!

Solo un…(bel) sogno!

luglio 22, 2008

Vi è mai capitato di fare un sogno, dal quele non vorrreste mai svegliarvi? Beh, questa per me è la seconda notte consecutiva che faccio lo stesso “bellissimo”… E purtroppo, quando ci si sveglia, si rimane con l’amaro in bocca, perchè ciò che hai da poco sognato… resterà per sempre tale, e mai si realizzerà…

F………………………………………oo!!!

luglio 21, 2008

I WANT TO BREAK FREE

I want to break free
I want to break free
I want to break free from your lies
You’re so self satisfied I don’t need you
I’ve got to break free
God knows, God knows I want to break free

I’ve fallen in love
I’ve fallen in love for the first time
And this time I know it’s for real
I’ve fallen in love, yeah
God knows, God knows I’ve fallen in love

It’s strange but it’s true
Hey, I can’t get over the way you love me like you do
But I have to be sure
When I walk out that door
Oh how I want to be free, baby
Oh how I want to be free
Oh how I want to break free

But life still goes on
I can’t get used to living without, living without
Living without you by my side
I don’t want to live alone, hey
God knows, got to make it on my own
So baby can’t you see
I’ve got to break free

I’ve got to break free
I want to break free, yeah
I want, I want, I want, I want to break free
Ooh yeah
I want to break – yeah eah

Voglio liberarmi
Voglio liberarmi
Voglio liberarmi dalle tue bugie
Tu sei soddisfatta di te stessa e io non ho bisogno di te
Devo liberarmi
Dio sa, Dio sa che io voglio liberarmi
Mi sono innamorato
Mi sono innamorato per la prima volta
E’ questa volta so che è sul serio
Mi sono innamorato, yeah
Dio sa, Dio sa che mi sono innamorato
Strano ma vero
Non riesco ad emulare il tuo modo di amarmi
Ma devo essere sicuro
Quando esco da quella porta
Oh, quanto voglio essere libero
Oh, quanto voglio essere libero
Oh, quanto desidero liberarmi
Ma la vita continua
Non posso abituarmi a vivere, vivere senza, vivere senza
Vivere senza di te dalla mia parte
Non voglio vivere da solo, ehi
Dio sa, ci devo riuscire da solo
Allora, baby, cerca di capire
Devo liberarmi
Devo liberarmi
Voglio liberarmi, yeah
Voglio, voglio, voglio, voglio liberarmi

INNUENDO

While the sun hangs in the sky and the desert has sand
While the waves crash in the sea and meet the land
While there’s a wind and the stars and the rainbow
Till the mountains crumble into the plain

Oh yes, we’ll keep on trying
Tread that fine line
Oh, we’ll keep on trying
Yeah
Just passing our time

Ooh ooh

While we live according to race, colour or creed
While we rule by blind madness and pure greed
Our lives dictated by tradition, superstition, false religion
Through the eons and on and on

Oh, yes, we’ll keep on trying, yeah
We’ll tread that fine line
Oh oh we’ll keep on trying
Till the end of time
Till the end of time

Through the sorrow all through our splendour
Don’t take offence at my innuendo

Duh duh duh duh duh duh duh
Duh duh duh duh duh duh duh duh duh duh duh

You can be anything you want to be
Just turn yourself into anything you think that you could ever be
Be free with your tempo, be free, be free
Surrender your ego – be free, be free to yourself

Ooh ooh, yeah

If there’s a God or any kind of justice under the sky
If there’s a point, if there’s a reason to live or die
Ha, if there’s an answer to the questions we feel bound to ask
Show yourself – destroy our fears – release your mask
Oh yes, we’ll keep on trying
Hey, tread that fine line
(Yeah) yeah
We’ll keep on smiling, yeah
(Yeah) (yeah) (yeah)
And whatever will be – will be
We’ll just keep on trying
We’ll just keep on trying
Till the end of time
Till the end of time
Till the end of time

Finchè il sole brillerà in cielo e il deserto avrà sabbia
Finchè le onde si agiteranno in mare
e incontreranno la terra
Finchè ci sarà vento e le stelle
e l’arcobaleno
Finchè le montagne non diventeranno pianure
Oh sì continueremo a provarci
A percorrere quella sottile linea
Oh continueremo a provarci sì
Mentre passa il nostro tempo
Finchè vivremo secondo razza, colore o credo
Finchè governeremo con cieca pazzia e pura avidità
Le nostre vite dominate dalla tradizione, superstizione, falsa religione
Per l’eternità, e oltre
Oh sì continueremo a provarci
Supereremo quella sottile linea
Oh Oh continueremo a provarci
Fino alla fine dei tempi
Fino alla fine dei tempi
Per il dolore che impregna il nostro splendore
Non offendetevi alla mia insinuazione
Puoi esser tutto ciò che vuoi
Trasformandoti in qualunque cosa pensi potresti mai essere
Sii liberi col tuo ritmo siate liberi siate liberi
Abbandonati al tuo io siate liberi io siate liberi
Per voi stessi
Oooh ooh
Se c’è un Dio o una specie giustizia sotto il cielo
Se c’è un punto fermo
se c’è una ragione per vivere o morire
Se c’è una risposta alle domande che ci sentiamo obbligati a porci
Mostrati distruggi le tue paure togli la maschera
Oh sì continueremo a provarci
A percorrere quel sottile confine
Sì continueremo a sorridere
E quel che sarà sarà
Continueremo a provarci
Continueremo semplicemente a provarci
Fino alla fine dei tempi
Fino alla fine dei tempi
Fino alla fine dei tempi

LOVE OF MY LIFE

Love of my life – you’ve hurt me
You’ve broken my heart and now you leave me
Love of my life can’t you see
Bring it back, bring it back
Don’t take it away from me, because you don’t know
What it means to me

Love of my life don’t leave me
You’ve taken my love, (all of my love) and now desert me
Love of my life can’t you see
(Please bring it back) bring it back, bring it back (back)
Don’t take it away from me (take it away from me)
Because you don’t know (ooh ooh ooh know means to me)
What it means to me

Who will remember
When this is blown over
And everything’s all by the way – (ooh yeah)
When I grow older
I will be there at your side to remind you
How I still love you – (i still love you)

Ooh, back – hurry back
Please bring it back home to me
Because you don’t know what it means to me
Love of my life
Love of my life
Ooh, ooh

Amore della mia vita, mi hai ferito
mi hai spezzato il cuore e ora mi lasci,
amore della mia vita, non riesci a vedere,
riportamelo indietro, rimportamelo indietro
non portarlo via da me perchè tu non sai
cosa significa per me!

Amore della mia vita, non lasciarmi
ti sei presa il mio amore, e ora mi abbandoni,
amore della mia vita, non riesci a vedere
riportamelo indietro, rimportamelo indietro
non portarlo via da me perchè tu non sai
cosa significa per me!

Tu ti ricorderai
quando tutto questo svanirà
del tutto col tempo.
Quando invecchierò
sarò li al tuo fianco per ricordarti quanto ti amo ancora – Ti amo ancora!

Torna, torna in fretta,
per piacere riportalo a casa da me,
perchè non sai cosa significa per me!
Amore della mia vita
Amore della mia vita

Ammmmore!!!

luglio 15, 2008

Buon giorno a tutti. Oggi sono in vena di “smielatezze”… Ditemi, quali follie avete fatto per il vostro lui o la vostra lei? Io.. tante, una è proprio qua a portata di mano…